Mattinata resistente!

La mattina del 6 febbraio è iniziata presto in via dei Volsci 22… pioggia vento ma tanti ombrelli, cornetti, pizza e amari! La minaccia di presenza della forza pubblica per permettere alla Sofigeco, società di recupero crediti, di mettere all’asta i locali della sede femminista e lesbica di Via dei Volsci, ancora una volta non si è concretizzata.

Gli avvocati esecutori fallimentari del tribinale di roma e l’ufficiale giudiziario sono arrivati alle 10,30 molto irritati e nervosi di non riuscire neanche oggi a prendere le misure. Loro irritati e nervosi. Noi invece divertite dal loro nervosismo e con uno spirito ironico che ci ha sostenuto per tutta mattinata.

Gli esecutori del tribunale speravano di trovarci in poche e così hanno portato al seguito il fabbro e il consulente tecnico d’ufficio, ma trovandosi di fronte ad una ventina di compagne hanno disperatamente provato a chiamare anche il 113… Ma nessuno giunse!

E suo malgrado l’ufficiala giudiziaria si è trovata costretta a darci l’ennesimo rinvio. Il venticinquesimo tentativo di accesso alla sede femminista e lesbica del 22 quindi sarà il prossimo 12 marzo.

Ancora una volta non permetteremo di prendere le misure della nostra sede, il loro nervosismo ci dà soddisfazione!

La nostra fermezza ne impedisce la messa all’asta e per questo ci troveranno sempre più numerose!

Compagne, venite sempre di più a sostenerci, adesso la lotta si fa più dura!

http://22resiste.noblogs.org/

This entry was posted in General, No Sgombero. Bookmark the permalink.